Kerning Conference 2019, la settima edizione della prima conferenza italiana sulla tipografia

by • 18 Maggio 2019 • Appuntamenti, Focus, Segnalazioni, TipografiaCommenti disabilitati su Kerning Conference 2019, la settima edizione della prima conferenza italiana sulla tipografia1440

Torna la Kerning Conference. Dal 5 al 7 Giugno si terrà a Faenza la settima edizione della prima conferenza italiana dedicata alla tipografia e al type design.

Su Tiragraffi abbiamo seguito Kerning dalla prima edizione. Ogni anno, tornati da Faenza sempre pieni di stimoli, abbiamo scritto un resoconto, provando a trasmettere idee e sensazioni colte durante gli interventi tra i tanti speaker internazionali e durante le (sempre ottime) pause caffè e pranzo. (Il resoconto del 2018 lo trovate a questo link).

Titolo dell’edizione 2019 di Kerning è Wor(l)ds, «perché i mondi della tipografia e del type design sono molteplici. Così come molteplici sono le parole.»


Gli Speaker

La giornata del 7 Giugno sarà dedicata alla conferenza. Gli speaker di quest’anno saranno quasi tutte donne. Ci sarà Sarah Hyndman, graphic designer inglese, autrice del libro Why Fonts Matter. Laura Meseguer, type designer spagnola e coautrice del libro How to create typeface. Louise Fili, packaging designer americana, ex art director di Pantheon Books. Nel 2014, Louise Fili, ha ricevuto la medaglia AIGA «for impeccable craftsmanship, elegant use of typography and designing with a passion and focus that is the envy of every designer.» Il suo talk parlerà delle carte di pasticceria scoperte in una magazzino e le insegne déco degli stabilimenti balneari di Viareggio.

Ci sarà Lila Symons, type designer e lettering artist che lavora come font developer presso Hallmark Cards. Ci sarà Astrid Stravo, di recente nuova partner dello studio Pentagram. Prima di Pentagram ha diretto, con Pablo Martín, lo studio di design Atlas, dove ha condotto il restyling ella rivista Elephant. Ha poi lavorato a progetti grafici per clienti come Phaidon, Camper, Laurence King, La National Portrait Gallery, Reina Sofía Museum, Wallpaper e Cahiers du Cinéma. Ci sarà Ulrike Rausch, type designer tedesca, che nel 2009 ha fondato una propria type foundry, LiebeFonts. LiebeFonts fornisce caratteri di alta qualità e scritte a mano con una personalità affascinante e un’attenzione ossessiva per i dettagli.

Ci sarà poi Monica Dengo, nata in Italia, trasferita poi a San Francisco, acquisendo nel 2001 la cittadinanza americana. Insegna calligrafia al Centro Internazionale Arti Calligrafiche. In passato ha anche insegnato alla Academy of Art University di San Francisco, alla Libera Università di Bolzano, all’ISIA di Faenza, all’Università Ca' Foscari di Venezia. Ci sarà, infine, Sandro Berra. Dal 2001 nello staff della Tipoteca Italiana, un museo privato dedicato alla stampa tipografica, situato a Cornuda, in Veneto. Sandro Berra oggi è il coordinatore generale del museo. Ha curato “Una storia di carattere: dieci anni di Tipoteca Italiana” (2006) ed è co-editore della rivista Tipoitalia.

I Workshop

Le giornate del 5 e del 6 giugno saranno dedicate a quattro workshop. Ce ne sarà uno dedicato alla calligrafia con Monica Dengo. Uno dedicato alla stampa tipografica con Damiano Bandini, dal titolo “Playing with a (Heidelberg) windmill”. Ci saranno due workshop dedicati al type design, entrambi di due giorni. Uno con Bruno Maag e Richard Foley dal titolo “Straights and Rounds”, ed il secondo con Lila Symons, dal titolo “Design a Script Typeface”.

Informazioni

Per maggiori informazioni, visita il sito della conferenza.

I lettori di Tiragraffi possono acquistare il biglietto per la conferenza con uno sconto del 10% inserendo il codice:  tiragraffi

Kerning Conference
5-7 giugno 2019
Faenza – IT
www.kerning.it

Tiragraffi è Media Partner dell’evento

 

 

 

Pin It

Related Posts

Comments are closed.