Fai un passo anche tu con medici senza frontiere e Yes I Am

by • 15 Aprile 2015 • Comunicazione, Sociale ed eticoCommenti disabilitati su Fai un passo anche tu con medici senza frontiere e Yes I Am2318

Per la prima volta la sezione italiana di Medici Senza Frontiere decide di convogliare tutte le sue risorse e le sue energie in favore di un’unica mobilitazione tematica, focalizzata sulla epocale tragedia delle popolazioni in movimento e destinata a coprire un arco temporale di molti mesi.

Il problema non ammette paragoni per dimensioni e drammaticità fra le emergenze umanitarie: fra profughi, rifugiati e migranti esso coinvolge circa 50 milioni di esseri umani distribuiti in diverse aree del pianeta. Per queste sterminate moltitudini in fuga dalle guerre, dalle calamità e dalla miseria, i medici, i centri di soccorso itineranti e gli ospedali di Medici Senza Frontiere costituiscono l’unica speranza di sopravvivere, una volta intrapreso un cammino che non è che un lungo e straziante viaggio senza destinazione, in cui ogni passo porta verso la malattia (dissenteria, tifo, malnutrizione, scabbia, malaria) e la sofferenza fisica e mentale.

Non a caso “Milioni di passi” è il concetto/hasthtag a partire dal quale la campagna di Medici Senza Frontiere – ideata e sviluppata dall’agenzia romana Yes I Am in collaborazione con la consociata Web Side Story per la parte digitale – si articola in un ampio ventaglio di iniziative indirizzate non solo ai media classici (tv, stampa e affissione – pianifica UM Roma) ma anche a diverse forme di engagement/activation sia sul territorio sia sui social media. Un concetto capace di legare fra loro i passi delle vittime ai passi degli operatori sanitari dell’organizzazione e infine ai passi che la campagna chiede di fare ai potenziali donatori per aderire alla mobilitazione; e che troverà un fortissimo supporto emotivo nelle foto delle martoriate calzature di fortuna indossate dai profughi realizzate dalla fotoreporter americana Shannon Jansen, che costituiranno il raccordo visivo dell’intera operazione anche nello spot affidato alla regia di Luca Lucini (CdP Filmmaster/executive producer Fabrizio Razza) con la voce fuori campo di Francesco Prando.

A garanzia di un dispiegamento davvero integrato della campagna il medesimo impianto concettuale e visivo caratterizzerà le azioni di direct marketing e di raccolta fondi.

Firmano la creatività Marco Carnevale e Luca Maoloni.

 

Medici Senza Frontiere

Yes I AM
Direzione creativa: Marco Carnevale e Luca Maoloni
Direttore Generale: Michele Gaudenzi
Account Director: Barbara Ianniello

Web Side Story
Direzione: Luisa Buoni e Flavia Brandi

Pin It

Related Posts

Comments are closed.