L’arte di stupire: creare esperienze magiche per emozionare, incantare, sorprendere

by • 23 Gennaio 2015 • Libri, RisorseCommenti disabilitati su L’arte di stupire: creare esperienze magiche per emozionare, incantare, sorprendere2570

mariano-tomatis-arte-di-stupire-copertina

A tutti capita, prima o poi, di vivere esperienze che non esiteremmo a definire «magiche». In molti di questi avvenimenti il paranormale non c’entra. Tali eventi potrebbero essere stati creati ad arte da una squadra di Magic Experience Designer.

Magic Experience Designer. Ma di cosa si sta parlando?
Una nuova professione, o un nome cool per un mestiere antico quanto affascinante come quello del prestigiatore?
Niente di tutto questo, ma allo stesso tempo tutto questo e molto altro.

I due autori, Mariano Tomatis e Ferdinando Buscema spiegano i segreti e le tecniche con cui, da anni, creano professionalmente «esperienze magiche» per un pubblico alla ricerca di stimoli insoliti e sorprendenti.
Un mix di storytelling, customer experience management e il desiderio di tornare bambini e di stupirsi di fronte a un’esperienza magica, il tutto applicato alla vita reale, attuale, con utili consigli per chi si occupa di marketing e strategie non convenzionali.

Il libro è impostato come un viaggio in una Wunderkammer, un museo delle meraviglie, dove ogni stanza rappresenta un tema specifico e da approfondire lungo il percorso costellato di decine di storie e racconti, esperienze magiche progettate a tavolino, o altrettante create di getto, solo per la gioia di regalare un momento unico e da poter far raccontare ai propri figli.

No, non è un libro di magia o di prestigiazione, ma un libro che ogni creativo (e forse ogni manager) dovrebbe consultare ogni tanto.

 

L’arte di stupire
Creare esperienze magiche per emozionare, incantare, sorprendere

Ferdinando Buscema, Mariano Tomatis
Sperling&Kupfer
2014

Pin It

Related Posts

Comments are closed.