Who wants to be a typographer?

by • 25 Novembre 2010 • Libri, Risorse, TipografiaComments (0)1048

La tipografia è da sempre molto importante nell’ambito della comunicazione visiva, basti pensare a come può cambiare il senso di un messaggio a seconda della font utilizzata (esattamente come il tono della voce). Per questo è giusto che un buon comunicatore sappia conoscere, scegliere e utilizzare correttamente una font rispetto a un’altra.
Ma se non si conoscono le regole fondamentali? Se si vuole imparare a conoscere la struttura di una font senza dover studiare boriosi manuali? Quanti di noi sono affascinati dalla tipografia, senza però conoscerne le basi? Oppure quanta gente del settore vorrebbe crescere i propri (futuri) figli come dei piccoli typonerd? Ecco, io rientro in quest’ultima categoria.

Per ovviare a queste e altre esigenze Studio 3, un’agenzia di design norvegese nata all’interno del dipartimento di Graphic Design della Westerdals School of Communication in Oslo, ha creato Hyperactivitypography from A to Z, una piccola guida dall’accattivante aspetto di libro per bambini che, con poche e semplici nozioni, spiega tutto ciò che c’è da sapere riguardo le regole tipografiche e le font, il tutto strutturato come un abbecedario.
Le coloratissime pagine di Hyperactivitypography from A to Z si presentano come un semplice, divertente ed estremamente intelligente modo per celebrare la tipografia in tutta la sua complessità. Il libro introduce i termini tipografici comuni e piccoli quiz attraverso pratici esercizi, illustrazioni e semplici spiegazioni.

Nato inizialmente come esercizio di stile a risonanza locale da parte di Studio 3, grazie alla rete ha ottenuto un enorme successo fino a ottenere in pochissimo tempo il tutto esaurito delle copie autoprodotte. Fortunatamente Gestalten, famosa casa editrice berlinese specializzata in design e grafica, ha deciso di acquistarne i diritti e di metterlo in vendita su larga scala.
La versione attualmente disponibile, come anche quella iniziale autoprodotta, è stampata interamente su carte speciali di Artic Paper, cartiera di origine svedese.

Hyperactivitypography from A to Z risulta essere un ottimo manuale di lavoro sia a livello iniziatico per principianti che vogliono conoscere, divertendosi, le regole base della tipografia, sia per tutti quei tipografi esperti che vogliono mettere alla prova le proprie conoscenze e che vogliono prender visione di un nuovo metodo di comunicazione di tutte le ramificazione che questa arte può avere.

approfondimenti

Per maggiori informazioni e per seguire tutti gli sviluppi di questo progetto, segnalo il blog in cui sono riportati tutti gli eventi correlati.

Pin It

Related Posts

Comments are closed.