Donne e impresa: dalle idee alle opportunità

by • 1 Luglio 2010 • LavoroComments (4)1291

SchermataPresentazioneLa scorsa Girl Geek Dinner Romana dell’11 giugno 2010 (GGDRoma5), ci ha regalato una serie di testimonianze interessanti dal mondo dell’imprenditoria al femminile

Fra le speaker intervenute, la prima a raccontare la propria esperienza, è stata Antonia Colasante, Responsabile Area progettazione e formazione nell’ambito dello sviluppo di imprenditorialità femminile e Community manager di IRS Europa.

Con la sua presentazione dal titolo Donne e impresa: dalle idee alle opportunità ha esposto, alle donne presenti all’evento, i servizi e la filosofia di IRS Europa, la cooperativa che gestisce progetti e corsi per supportare (gratuitamente) le donne che vogliono avviare un progetto imprenditoriale.

Per chi non c’era, pubblichiamo di seguito una breve intervista con Antonia Colasante, dove riassume le principali caratteristiche di IRS Europa e dove, insieme, si è cercato di delineare un quadro dell’imprenditoria femminile in Italia.

logoIRSParlaci di IRS Europa.
Come è nata l’idea di questa cooperativa?

All’inizio eravamo un gruppo di giovani professioniste con una prevalenza di background umanistici, motivate ad avviare un’impresa con il fine di gestire servizi per facilitare la transizione nel mercato del lavoro ed attività rivolte a giovani e a donne interessate all’avvio di impresa. In principio si trattava di un’associazione, poi la cooperativa è nata nel 1998.

Avete avuto un buon riscontro? Le future imprenditrici ci sono?

Le imprese che aiutiamo nell’avvio sono nella maggioranza microimprese, ditte individuali o costituite da una o due persone. Le difficoltà che incontrano le imprenditrici sono molteplici e non sono solo nell’avvio ma anche a superare i primi fatidici 3 anni di start up. Nel tempo abbiamo avuto modo di affinare metodologie e prassi per il supporto delle donne aspiranti imprenditrici.

Alcune reggono, altre cambiano formula imprenditoriale adattandosi alle esigenze del mercato, qualcuna ha rinunciato ma credo sia fisiologico.

A tuo parere, com’è il quadro d’insieme per l’impresa donna?

Nel corso di questi anni abbiamo registrato un’evoluzione delle motivazioni che spingono le donne alla scelta imprenditoriale. Accanto alla tipologia dell’imprenditrice “per necessità” (impossibilità di trovare un lavoro dipendente ed un reddito conseguente) si affianca l’imprenditrice “per scelta”.

Inoltre è sempre pià evidente come si siano anche modificate le tipologie di idee d’impresa. Mentre una volta le donne erano concentrate su attività imprenditoriali tipicamente di genere come i servizi all’infanzia (l’asilo nido) o la ristorazione, ora fra quelle che si stanno avviando in questo ultimo periodo ci sono agenzie per l’organizzazione di eventi/matrimoni, una scuola di musica elettronica, ma anche imprese impegnate negli ambiti eco sostenibili come quella di produzione di pannolini lavabili con vendita online e forte attenzione alla presenza nei social media.

Siete molto attente all’innovazione?
E le donne sono capaci di essere innovatrici come imprenditrici o sono più caute?

Le donne sanno rischiare e sono molto motivate all’autonomia della scelta imprenditoriale, invece rispetto agli uomini sembrano più caute rispetto agli investimenti economici

Crediamo molto nell’innovazione e le imprenditrici ci sembrano molto attente a cogliere le potenzialità della rete e dei social media puntando sull’aspetto evolutivo della propria presenza online e i relativi punti di forza che ne conseguono. Noi stesse stiamo tentando di cogliere la sfida di portare i nostri servizi nei social media, con la presenza dell’IrsEuropa su facebook e il blog presente sul nostro sito www.irseuropa.it.

Quali sono le prossime iniziative di IRS Europa?

Offriamo stabilmente consulenze per l’avvio d’impresa, formazione e tutoring all’avvio. Inoltre prevediamo servizi per incentivare la visibilità delle imprese attraverso l’organizzazione di eventi in ambito socio culturale e la promozione di reti commerciali via web
Inoltre a breve sarà possibile iscriversi al corso gratuito relativo alle competenze imprenditoriali. Le donne che verranno selezionate per partecipare al corso saranno impegnate per 160 ore a sviluppare, attraverso gli strumenti operativi e l’acquisizione di conoscenze, il proprio Business Plan, il biglietto da visita della propria impresa in grado di identificare gli elementi costitutivi dell’impresa da un punto di vista economico e non solo.

Registrandosi sul nostro sito (irseuropa.it), si potranno ricevere le news ed essere sempre aggiornati sull’attivazione dei corsi e rispetto alle varie attività in campo.

[ad#468×60-bianco]

Pin It

Related Posts

4 Responses to Donne e impresa: dalle idee alle opportunità

  1. socialmediatico ha detto:

    Donne e impresa: dalle idee alle opportunità http://bit.ly/dye03A di @tiragraffi #antoniacolasante #ggdroma5 #irseuropa #donne #impresa

    This comment was originally posted on Twitter

  2. dapros ha detto:

    Donne e impresa: dalle idee alle opportunità http://bit.ly/aZHKPv

    This comment was originally posted on Twitter

  3. businessplan_it ha detto:

    Donne e impresa: dalle idee alle opportunità ~ Tiragraffi http://bit.ly/aT9Fy4 #socialmedia

    This comment was originally posted on Twitter

  4. StrategieSocial ha detto:

    Donne e impresa: dalle idee alle opportunità ~ Tiragraffi http://bit.ly/aT9Fy4 #socialmedia #fb

    This comment was originally posted on Twitter