Bollenti spiriti pugliesi

by • 26 Luglio 2010 • LavoroComments (0)1977

Bollenti SpiritiAl Working Capital Tour di Bari, del 13 luglio scorso, si è parlato di “Bollenti Spiriti”, un programma destinato alle politiche giovanili della Regione Puglia.

Il Programma Bollenti Spiriti è una iniziativa dell’Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva della Regione Puglia, in collaborazione con tutti gli assessorati, i settori e le agenzie regionali che realizzano interventi in favore dei giovani, ed è coordinato dalla Struttura di Progetto Politiche Giovanili.
Avviato nel 2005, agli inizi della prima amministrazione Vendola, rappresenta una realtà del tutto nuova e quasi provocatoria nel panorama delle politiche pubbliche: già a partire dal nome…

La filosofia del programma è quella di puntare sull’energia, l’inventiva e il talento dei giovani pugliesi (i loro “bollenti spiriti”, insomma), utilizzando non con una formula “assistenziale” ma offrendo strumenti per permettere ai giovani cittadini pugliesi di partecipare a tutti gli aspetti della vita della comunità e a contribuire al suo miglioramento grazie alla loro inventiva e creatività.

Innovativo è il metodo di lavoro, quella che viene definito dall’Assessorato alla Cittadinanza Sociale come una “strategia delle connessioni” ispirata alla filosofia del web 2.0.
L’approccio è quello di aprire varchi, porte usando piattaforme aperte come i barcamp, puntare sulla rete come strumento di trasformazione culturale, per rompere l’isolamento, condividere risorse ed esperienze, imparare tra pari, riprendere le conversazioni ormai interrotte tra istituzione e giovani cittadini.

Da evidenziare che lo staff di dieci persone che realizza il programma ha un’età media di 32 anni.

Cosa aggiungere: interessante l’idea, l’approccio e coinvolgente la passione che Annibale D’Elia dell’Assessorato alla Cittadinanza Sociale della Regione, ha messo nello spiegare il programma e tutto ciò che c’è dietro.

[ad#468×60-bianco]

“I giovani non sono una risorsa perché saranno i cittadini di domani, i giovani sono una risorsa adesso perché abbiamo un estremo bisogno di nuovi punti di vista”.

“Rete come metafora della realtà: cose che si toccano persone che si parlano.”

[ad#468×60-bianco]

approfondimenti

Bollenti Spiritibollentispiriti.regione.puglia.it

Il keynote di Annibale D’elia al Working Capital Tour Bari 2010
Parte I ~ Parte II ~ Parte III

bollentispiriti.regione.puglia.itLe principali iniziative
“Laboratori Urbani”, per la ristrutturazione di 169 immobili in disuso da trasformare in spazi per la creatività – link;
“Principi Attivi”, per il finanziamento delle idee proposte da gruppi informali di giovani pugliesi – link;
“BollentiSpiritiCamp”, una serie di non-conferenze per l’incontro e la messa in rete dei giovani creativi – link;
“Libera il Bene”, iniziativa per il riuso sociale dei beni confiscati alla mafia – link.

Pin It

Related Posts

Comments are closed.